Sito Ufficiale Hockey Prato 1954

estra-carrozzeria mg, FATALE L’ ULTIMO MINUTO

novembre 26, 2017

L’Hp Maliseti si aggiudica il derby superando l’Hockey Prato 1954 in rimonta con un gol a 41″ dalla sirena finale.

Una sfida giocata a viso aperto dalle due formazioni, con una correttezza che ha fatto onore ai giocatori in pista, combattuta fino alla sirena finale. Un bello spettacolo con una buona cornice di pubblico al Pala Rogai. Lorenzini schiera il quintetto iniziale con Vespi, Bianchi, Cacciatore, Innocenti e Benvenuti e De Rinaldis si affida a Carmazzi, Capuano, Baldesi, Fioravanti e Squeo.

E’ il Prato a portarsi in vantaggio dopo otto minuti con Bianchi ma dopo tre minuti Fioravanti ristabilisce la parità. Un buon primo tempo giocato senza tatticismi e con i due portieri protagonisti di ottime parate. Nella ripresa la partita prosegue sulla solita falsariga con occasioni da entrambe le parti. Bianchi riparta avanti il Prato al 13′ riprendendo una respinta del portiere, ma passa meno di un minuto e il Maliseti trova il 2-2 ancora con Fioravanti.

Pallina al centro e Cacciatore riporta avanti il Prato con un tiro dalla distanza, quando sono passati appena sei secondi. Il Maliseti non ci sta e si butta in avanti e a cinque minuti dal termine trova il 3-3 con Squeo che in precedenza aveva fallito (parata di Vespi) una punizione di prima per un fallo di Innocenti, punito con il cartellino blù. In superiorita numerica l’esperto bomber del Maliseti firmava il pareggio e poi a 41″ dalla sirena finale realizzava il gol vittoria finalizzando un perfetto contropiede dopo una pallina persa dal Maliseti.

Grande gioa per i ragazzi di De Rinaldis che dopo la sconfitta beffa di Sarzana conquistano i primi tre punti e amarezza in casa Prato 1954 per aver gettato al vento una partita nel finale. «Mi preme sottolineare come la partita sia stata di una correttezza esemplare – commenta a fine gara il tecnico De Rinaldis – dove tutti i giocatori in pista si sono dimostrati molto più intelligenti di chi sta fuori dal campo. Sull’aspetto tecnico siamo contenti della vittoria che ci permette di ricominciare dopo la brutta sconfitta all’esordio, anche se devo dire che il Prato avrebbe meritato il pareggio».

«Purtroppo non siamo riusciti a chiudere una partita che potevamo vincere – dice il presidente del Prato Giardi – ma si è visto una bella gara, correttisima e di questo sono contento perchè i giocatori hanno dimostrato maturità in pista. Dispiace per la sconfitta ma è stato un bello spettacolo con una buona cornice di pubblico».

Tabellino: Hockey Prato – Hp Maliseti 3-4. Hockey Prato: Vespi A. (Vespi F.), Ravai, Bianchi, Canneti, Pacini Alessio, Innocenti, Cacciatore, Benelli, Benvenuti. Allenatore: Lorenzini. Hp Maliseti: Carmazzi (Franceschini), Capuano, Santoro, Baldesi, Poli, Barzocchi, Esposito, Fioravanti, Squeo. Allenatore: De Rinaldis. Arbitro: Molli di Viareggio. Marcatori: 7’58″p.t. Bianchi, 10’53” Fioravanti, 12’54″s.t. Bianchi, 13’44” Fioravanti, 13’50” Cacciatore, 19’28” e 24’41” Squeo. Note: espulsione temporanea: Innocenti (2′), spettatori 300 circa.

Articolo di Roberto Nardi