Sito Ufficiale Hockey Prato 1954

Migliorare tentando di stupire

novembre 06, 2017

Migliorare innanzitutto il piazzamento dello scorso per poi tentare eventualmente di stupire senza porsi traguardi precisi, tenendo ovviamente conto delle indicazioni tecniche che darà ogni giornata di campionato.

E’ con questo duplice obbiettivo che l’Hockey Prato 1954 si presenta ai nastri di partenza della Serie B 2017/18. Sul tronco dello scorso anno sono stati innestati Tommaso Benelli, Leonardo Cacciatore, Jacopo Raggioli e Tommaso Bianchi, tornati alla base dopo il prestito all’HP Maliseti. “Cerchiamo di far meglio dello scorso torneo. A mio avviso ci siamo rinforzati rispetto a dodici mesi fa, i nuovi si sono integrati subito e stiamo lavorando  per affinare ancora schemi ed intesa di gioco” – ha spiegato l’allenatore Patrizio Lorenzini – “In generale i ragazzi  si stanno allenando bene, da parte loro ho visto la massima disponibilità, dato che spesso vengono ad allenarsi in anticipo rispetto all’orario fissato. Cercheremo di dare il massimo”. Le amichevoli sostenute nei giorni scorsi contro la seconda squadra del Sarzana hanno messo in evidenza, al di là dei risultati, i portieri Alessandro e Francesco Vespi e il sopracitato Benelli. In vista del debutto ufficiale del prossimo 11 novembre in casa contro Follonica, la formazione pratese dovrebbe sostenere un altro test match contro Siena, probabilmente lunedì prossimo. “Serviranno alcune giornate per amalgamare al meglio il gruppo” – prosegue Lorenzini – “Nelle primissime uscite cercheremo intanto di portare a casa punti preziosi e di essere concreti, per proporre un gioco gradevole ci sarà tempo”. L’esordio coinciderà infine, come già anticipato, con l’omaggio a Christian Giagnoni: poco prima dell’inizio del match, la maglia numero nove verrà definitivamente ritirata e consegnata all’ ex – capitano, che la indosserà nel corso delle sue prossime imprese in handbike.